Superbonus 110%: facciamo chiarezza

Decreto Legge 19 maggio 2020, n. 34 Misure urgenti in materia di salute, sostegno al lavoro e all’economia, nonché di politiche sociali connesse all’emergenza epidemiologica da COVID-19: https://www.gazzettaufficiale.it/eli/id/2020/05/19/20G00052/sg

Facciamo subito chiarezza

La sola sostituzione dei serramenti non è sufficiente per beneficiare del Bonus 110%. Se pensate di sostituire le finestre della vostra casa per richiedere il bonus 110%, dovete accompagnare la sostituzione delle finestre con interventi ad alto impatto energetico e migliorare la prestazione energetica della casa di almeno 2 classi (Ape, Attestato di prestazione energetica).

Ricordiamo che le classi energetiche degli edifici vanno dalla A (A1, A2, A3,e A4) – la classe energetica con i consumi ridotti a parità di prestazioni e comfort – alla G, la classe con i consumi maggiori a parità di prestazioni e comfort.

Precisiamo che il bonus – un’agevolazione fiscale – può essere richiesto per interventi di risparmio energetico o di messa in sicurezza sismica per il proprio immobile. Le spese devono essere sostenute tra il 1 luglio 2020 e il 31 dicembre 2021.

Interessa tutti? Sì. I condomìni, i privati, le case popolari e cooperative di abitazioni, per tutti gli interventi che permettono di ottenere un significativo risparmio energetico per l’edificio e gli appartamenti di un condominio. Nell’ambito di queste azioni è compresa anche la sostituzione degli infissi delle abitazioni: ville autonome o appartamenti in un condominio.

Ricordiamo che per la sostituzione degli infissi è sempre attivo anche il Bonus infissi 2020: ne abbiamo parlato nel nostro approfondimento: “Bonus infissi 2020: il momento giusto per cambiare le finestre di casa” 

Bonus Infissi 2020 - © Nathan Fertig U8zsjmKA840 Unsplash

In cosa consiste il Bonus 110%

Gli interventi previsti dal Bonus 110% per il risparmio energetico degli edifici, hanno come obiettivo l’isolamento termico sulle superfici opache verticali e orizzontali dell’edificio – parliamo di un condominio o di abitazioni autonome – con un’incidenza superiore al 25% della superficie disperdente lorda dell’edificio medesimo e con tetto massimo detraibile di 60 mila euro per ciascuna unità immobiliare dell’edificio (appartamenti).

Se il vostro condominio decidesse di metter mano alle facciate, prevedendo quello che in gergo chiamiamo “cappotto termico”, avrebbe la possibilità di richiedere il bonus 110% e ottenere uno sgravio fiscale conveniente.

Il cappotto termico, o isolamento a cappotto, consiste in una serie di strati isolanti applicati esternamente o internamente agli edifici, per garantire un isolamento termico completo (anche acustico).

Bonus 110%: sostituzione impianti di climatizzazione centralizzati e in abitazioni unifamiliari

Il bonus 110% riguarda anche la sostituzione degli impianti di climatizzazione centralizzati per caldo, fresco o fornitura di acqua calda sanitaria, con efficienza almeno pari alla classe A, anche in abbinamento a impianti fotovoltaici.

Sono riconosciuti anche interventi su edifici unifamiliari – ville o abitazioni indipendenti – per sostituire  gli impianti esistenti con impianti di riscaldamento, per il freddo o per la fornitura di acqua calda sanitaria a pompa di calore.

Tutti i lavori devono garantire un miglioramento di almeno due classi energetiche  dell’edificio. In alternativa, devono ottenere la classe energetica più alta e relativo Attestato di prestazione energetica (Ape, il documento che descrive le caratteristiche energetiche di un edificio, abitazione o appartamento) rilasciato da un perito abilitato.

Il Bonus 110% potrà essere ceduto all’impresa che esegue i lavori in cambio di uno sconto in fattura.

Infine, ricordiamo che il sottosegretario alla Presidenza del Consiglio dei Ministri, Riccardo Fraccaro, ha annunciato la creazione di un portale web dedicato al bonus 110%, dove gli utenti troveranno informazioni e documentazione richiesta. Vi terremo aggiornati.

Sei interessato? Non esitare a chiamarci per ricevere maggiori dettagli o consigli: 02 4801 0439
Oppure vieni a trovarci presso il nostro Show Room in via Via Luigi Sacco 9 a Milano